Un ufficiale della marina thailandese si è tuffato per salvare quattro gatti che si trovavano su una nave che stava rapidamente affondando

Alcuni giorni fa, nel posto di comando della Royal Thai Navy (Reale marina militare thailandese) che si trova sull’isola di Koh Lipe è arrivata una richiesta di soccorso da parte degli otto membri dell’equipaggio di un’imbarcazione che si era capovolta al largo delle coste dell’isola thailandese di Koh Adang.

Vista la gravità della situazione, i militari sono giunti subito sul posto ed hanno messo in salvo tutte le persone che erano a bordo, in seguito, dovendo verificare che non vi fosse una fuoriuscita di petrolio, il sottoufficiale di prima classe Wichit Pukdeelon, attraverso le immagini ingrandite di una telecamera, si è reso conto che a bordo c’erano ancora quattro gattini che si erano aggrappati ad una struttura mentre la nave stava andando rapidamente a fondo.

Così, in men che non si dica, Thatsaphon Saii, un ufficiale di 23 anni, ha indossato un giubbotto di salvataggio e si è tuffato in mare per cercare di salvarli. Tra le due imbarcazioni c’erano circa 15 metri di distanza e su quella che stava affondando si erano già sviluppati diversi incendi, ma, nonostante questo, il giovane ha nuotato il più velocemente possibile per riuscire a salvare tutti e quattro i gatti.

Li ha caricati sulle proprie spalle uno alla volta e ha nuotato avanti e indietro fino a quando non è riuscito a portarli tutti quanti in salvo sull’imbarzione della Marina e, dopo poco, l’imbarcazione avvolta dalle fiamme è affondata completamente. Attualmente, esiste il pericolo che le fuoriscite di petrolio possano provocare un grave danno ambientale, tuttavia, la Marina si è già attivata per poter recuperare il relitto prima che sia troppo tardi.

Invece, per quanto riguarda i quattro gattini stanno tutti bene e ora vivono nel posto di comando della Royal Thai Navy di Koh Lipe. Inutile dire che la loro storia ha fatto in pochi giorni il giro del mondo ed ha ispirato alcuni artisti ad illustrare lo sforzo eroico del giovane ufficiale.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi del gesto di questo generoso militare? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

0 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.