“Sono umani, non cani”: il padre viene criticato per aver portato i propri figli al guinzaglio durante una passeggiata

Da quando sono stati inventati i guinzagli per bambini sono sempre stati al centro di molte discussioni, poiché c’è chi li trova veramente comodi e sicuri e chi, al contrario, li trova piuttosto imbarazzanti e pensa che i guinzagli servano solamente per portare a spasso i cani.

Alcuni giorni fa questo oggetto tanto discusso è tornato a far parlare di sè dopo che Jordan Driskell, un uomo di 32 anni che vive nello stato del Kentucky con sua moglie Briana e i loro cinque gemellini di cinque anni, ha pubblicato sul proprio account di Instagram un video in cui si può vedere lui che porta al guinzaglio i piccoli mentre visitano un acquario.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jordan Driskell (@driskell_quints_dad)

La breve clip, che dura solo pochi istanti, è stata ampiamente criticata dagli utenti che l’hanno vista, perché secondo loro i bambini non dovrebbero essere legati per nessuna ragione. In seguito, l’uomo ha voluto difendersi dalle accuse dicendo: “I bambini sono molto curiosi: vogliono correre ed esplorare. Per questo, per la nostra tranquillità e sanità mentale usiamo un guinzaglio. Ci permette di uscire di casa e fare cose divertenti in famiglia senza essere stressati“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DRIX (@drixxleman)

Zoey, Dakota, Hollyn, Asher e Gavin sono nati nel 2017 e per qualche tempo sono stati portati a spasso in un passeggino a sei posti, tuttavia, Jordan e Briana affermano che era davvero troppo ingombrante e ridicolo. Di fatto, dicono che i loro figli amano il guinzaglio, perché adorano letteralmente camminare nei posti affollati e questo oggetto dà loro l’opportunità di farlo”.

Di seguito il video dove il papà ha scritto: “Vieni a camminare per un miglio nei miei panni”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DRIX (@drixxleman)

Di seguito alcuni dei commenti ricevuti da questi genitori:

Sono umani, non cani“.

Non puoi semplicemente insegnare bene ai tuoi figli? Spiega loro perché è pericoloso scappare?“.

Non avere tanti figli se non riesci a sopportare la pressione“.

In seguito, è intervenuta anche un’esperta in genitorialità che ha offerto il proprio punto di vista scrivendo: “Questa è una soluzione creativa ai problemi. Questo non è trattare i bambini come animali. L’alternativa sarebbe restare a casa“.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Tu cosa ne pensi della scelta di questi genitori? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Back to top button