Una donna restituisce un portafoglio smarrito, ma rifiuta la ricompensa e chiede aiuto per trovare un lavoro

Yamily Villagómez è una disegnatrice e tatuatrice che vive a Città del Messico, la quale, qualche tempo fa, ha condiviso sul proprio account di Linkedin quello che le è accaduto quando ha perso il proprio portafoglio pieno di soldi in contanti.

Nel post la ragazza ha scritto che quel giorno prese come sempre un Uber per tornare a casa, tuttavia, pochi istanti dopo essere scesa, si accorse di aver perso il proprio portafoglio che conteneva lo stipendio in contanti che aveva appena ricevuto dai suoi datori di lavoro. A quel punto chiamò immediatamente il conducente di Uber che però disse di non aver trovato nulla sulla propria auto.

Inutile dire che Yamily era piuttosto abbattuta per l’accaduto, fino a quando, dopo circa dieci minuti ricevette un messaggio da parte di una donna di nome Vere Paredes che le disse di aver trovato il suo portafoglio e le diede un indirizzo dove avrebbero potuto incontrarsi.

Nonostante la ragazza fosse felice di aver ritrovato il proprio portafoglio, non nega che durante il tragitto fosse molto preoccupata di non ritrovare il suo contenuto all’interno. Tuttavia, una volta arrivata al punto d’incontro con Vere, con sua grande sorpresa constatò che tutto era rimasto al proprio posto.

Facebook/Yamily Villagómez de León

Per ringraziare la donna Yamily pensò di offrirle una ricompensa in contanti, ma Vere rifiutò i soldi e disse alla ragazza che avrebbe preferito un aiuto per trovare un lavoro, poiché aveva perso il proprio a causa della pandemia e in seguito non era più riuscita a trovare nulla di stabile che potesse permettere a lei e alla propria bimba di vivere in maniera dignitosa.

Così Yamily, volendo mantenere la parola data, ha condiviso la richiesta di aiuto di Vere sui propri account social dove, nel giro di breve tempo, è stata sommersa di commenti e messaggi di persone che erano disposte ad offrire un lavoro alla donna ed altre che erano disponibili ad aiutarla e a sostenerla.

Yamily dice di essere molto felice di essere riuscita ad aiutare una donna tanto onesta ed orgogliosa come Vere ed afferma che: “Solo una persona su un milione farebbe quello che ha fatto lei per me“.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi dell’aiuto reciproco che si sono date queste donne? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button
Curiosando si impara

GRATIS
VISUALIZZA