L’emozionante storia della bimba di 7 anni che vende limoni per aiutare la sua mamma

Quando le cose non vanno per il verso giusto, tutti i genitori del mondo cercano di nascondere ai propri figli il loro stato d’animo, poiché pensano che non sia giusto che alla loro età debbano già preoccuparsi dei problemi della vita.

Questo è proprio quello che sta cercando di fare Luciana Bustos, una donna argentina di 39 anni che vive insieme a 4 dei suoi 5 figli nella città di Córdoba e che, come molte altre persone, cerca di sbarcare il lunario lavorando come domestica per alcune famiglie della sua zona.

Fino a qualche tempo fa lavorava presso un’impresa di pulizie dove era formalmente assunta, tuttavia, dovendosi occupare da sola dei suoi figli trascorreva troppe ore fuori casa e, per questo, fu costretta a rinunciare ed iniziò a lavorare come collaboratrice domestica. Purtroppo, con questo impiego non ha diritto ad alcuna indennità e, spesso, portare avanti la propria famiglia risulta piuttosto complicato.

Victoria è la figlia minore di Luciana e come tutte le bimbe della sua età, ogni tanto, fa qualche richiesta alla propria mamma che, chiaramente, quando può cerca di soddisfare. Lo scorso 21 agosto, in Argentina, si è celebrata la “Giornata del bambino” e la piccola Vicky ha chiesto alla madre in regalo un astuccio per la scuola e un paio di pantaloni, ma, sfortunatamente, la donna non ha potuto comparglieli e, per questo, alla bimba è venuta in mente una grande idea.

Avendo nel proprio giardino una grande pianta di limoni pronti da raccogliere, Vicky ha pensato di iniziare a venderli alle persone che vivono nel suo quartiere e, ogni giorno, dopo la scuola infila i suoi pattini a rotelle e con una busta piena di agrumi fa il giro dell’isolato.

Facebook/Luciana Bustos

Un giorno si era fatto troppo tardi per fare il solito giro e, per questo, Vicky ha installato un banchetto fuori dalla porta di casa ed ha chiesto alla propria sorella maggiore di prepararle un cartello con scritto: “Vendo limoni. 20 unità a soli $100 (0,70 €). Approfittane“.

Proprio in quel momento, quando la piccola Victoria era concentrata sui suoi conti, sua madre ha deciso di scattarle una foto e di pubblicarla sul proprio account di Facebook scrivendo: “Lei e il suo commercio di limoni…“.

In seguito, dopo che l’immagine è stata vista e condivisa da numerosi utenti, Luciana è stata contattata per un’intervista durante la quale ha raccontato che: “Il suo scopo è quello di fare abbastanza soldi per acquistare l’astuccio e i pantaloni, ma è molto generosa e vuole sempre fare qualcosa per aiutare il prossimo“.

Ed ha continuato dicendo: “Alcuni giorni fa non avevo i soldi per comprare il pane e la piccola mi ha detto ‘Ci manca qualcosa? Vediamo cosa posso fare!’, voleva darmi tutti i soldi che aveva raccolto ma le ho detto che doveva tenerli da parte per comprarsi i pantaloni e l’astuccio“.

Per via della foto condivisa su Facebook molte persone si sono complimentate con Luciana per il modo in cui sta crescendo sua figlia, mentre altre l’hanno accusata di sfruttamento. Per questo, ha voluto chiarire che per Vicky è solo un gioco e se non vuole farlo nessuno la obbliga. Di fatto, la donna ha spiegato che i clienti della piccola sono sempre gli stessi, ovvero vicini di casa che hanno preso a cuore il suo progetto ed ha aggiunto che alcuni di loro hanno persino degli alberi di limoni nei loro giardini.

Infine, questa brava mamma ha scherzato dicendo che: “Le sue maestre dicono che è una signora nel corpo di una bimba. Se il suo obiettivo è quello di vendere limoni, lo fa. Lei è così, vorrebbe sempre risolvere i problemi di tutti“.

Di fatto, la storia di questa bimba ha colpito molte persone ed alcune di loro hanno voluto fare qualcosa per aiutarla, in molti infatti hanno prenotato dei limoni, ma un ragazzo in particolare è riuscito a stupire questa piccola imprenditrice regalandole uno stupendo astuccio con le principesse Disney.

Facebook/Luciana Bustos

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi di questa bimba intraprendente? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Back to top button