Ha 8 anni, è fan di Lionel Messi e siccome non potevano comprargli l’album dei Mondiali ne ha creato uno tutto suo

I bambini sanno essere davvero eccezionali, poiché, quando si ritrovano di fronte ad un problema, riescono a trovare la soluzione più semplice grazie alla loro spontaneità e alla loro genuinità.

Lionel Cáceres è un bambino argentino che ha saputo come realizzare un proprio desiderio mettendo in pratica le proprie abilità. Di recente, il piccolo, che adora il gioco del calcio ed è un fan sfegatato del famoso calciatore Lionel Messi, ha chiesto al proprio padre di comprargli l’album dei Mondiali 2022.

Purtroppo, Dario, il suo papà, in quei giorni doveva affrontare parecchie spese per via dell’imminente quindicesimo compleanno della figlia, la quale era in procinto di celebrare la propria quinceañera, una delle feste più importanti che rappresenta un rito di passaggio ed ha origini latinoamericane e, per questo, aveva chiesto al proprio bambino di pazientare e che gliel’avrebbe preso dopo un paio di settimane.

Tuttavia, dopo aver insistito per alcuni giorni, una sera, poco prima di addormentarsi, Lionel disse a suo padre di non preoccuparsi per l’album perché ce l’aveva già. In un primo istante, l’uomo, preoccupato, pensò che il figlio l’avesse sottratto a qualcuno, ma, in seguito, quando glielo mostrò non riuscì a trattenere le lacrime dalla commozione.

Facebook/Fahrenheit Palmira

Il piccolo, non potendo avere l’originale, ha pensato di prendere uno dei propri quaderni e armato di matite, forbici, colla, tanta creatività e passione ha creato il proprio album dei Mondiali. Durante un’intervista il bimbo ha raccontato che: “Ho iniziato a farlo perché costava troppo caro e mio papà aveva già speso tanti soldi per il compleanno di mia sorella. Mi piace disegnare e studio arte a scuola, così ho deciso e l’ho fatto“.

L’album è fatto letteralmente su misura per se stesso, poiché rispecchia i suoi gusti in quanto a squadre e giocatori; per esempio, l’attaccante francese Kylian Mbappé non è presente e Lionel ha spiegato la motivazione della propria scelta dicendo: “Non l’ho fatto, né lo farò, perché odia Messi, perché gioca meglio di lui“.

Facebook/Fahrenheit Palmira

Di fatto, la sua predilezione per il calcio e, soprattutto, per il grande campione argentino, molto probabilmente era già scritta nel suo destino, poiché i suoi genitori, oltre ad essere amanti di questo sport, hanno chiamato il loro bambino Lionel in onore del giocatore e di secondo nome Mateo, proprio come uno dei figli di Messi.

Il padre ha detto: “Sono rimasto sorpreso nel vedere come è stato accurato nel disegnarlo. Ha fatto Julián Álvarez perché siamo tifosi del River, ma ha anche fatto Di María, Cristiano Ronaldo e Neymar, che sono altri giocatori che ammira“.

Dopo che Dario ha pubblicato una foto dell’album sul proprio account di WhatsApp, gli zii del bambino l’hanno condivisa su Facebook e da lì lo splendido lavoro di questo piccolo amante del calcio ha fatto il giro del mondo.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi della creatività di questo bambino? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Back to top button