Il suo gatto esce di casa e ruba un sacco di soldi al vicino: “Sono rossa in viso per la vergogna”

Come ben sappiamo agli animali non interessano i soldi e la ricchezza, tuttavia, di recente, la storia di un gattino che è stata condivisa dalla sua proprietaria sulla piattaforma di Twitter ha fatto pensare a più di una persona l’esatto contrario.

Antonela Repetto è una donna che vive insieme al proprio compagno e ai propri micetti, Arturo e Duche, nella città di Buenos Aires, in Argentina, in un palazzo dove hanno dei buonissimi rapporti con i vicini di casa, soprattutto con il loro unico dirimpettario. Per questo, Antonela ha raccontato che sia lei che il vicino di pianerottolo lasciano spesso aperte le porte delle loro case, affinché ognuno possa sentirsi libero di entrare nella casa dell’altro, perché, scherzando, ha scritto in un commento che da loro funziona un po’ come nella serie TV Friends.

Twitter/@antonelarepetto

Arturo è un micetto di colore nero che è stato adottato in un rifugio qualche tempo fa, che ora ha circa un anno e che come molti suoi simili ama farsi dei giretti, soprattutto a casa del vicino, il quale non ha nessun problema con queste allegre visite. Tuttavia, a volte, il piccolo furbetto prima di ritornare nella propria dimora decide di prendersi dalla casa dell’uomo dei ricordini, la cui sparizione non può di certo passare inosservata, perché, a quanto pare, il dolce ladruncolo ha una predilezione per le mazzette di banconote.

Lo scorso 25 ottobre Antonela ha voluto raccontare del vizietto del suo amico peloso sul proprio account di Twitter, dove ha pubblicato anche la chat tra lei e il suo vicino ed una foto del colpevole, scrivendo: “Sono rossa in viso per la vergogna. Il mio gatto entra in casa del mio vicino per rubargli i soldi“. La donna ha raccontato che, da qualche tempo, Arturo ritorna a casa con i soldi del vicino, non perché sia interessato al denaro, ma perché adora letteralmente gli elastici con cui sono legate le mazzette.

Twitter/@antonelarepetto

La prima volta che successe, il vicino disse ad Antonela che era sicuro di aver messo da parte dei soldi, ma che non riusciva più a trovarli e nemmeno a ricordarsi di averli spesi. Il mistero venne chiarito quando, poco dopo, la donna trovò il proprio gatto intento a giocare con un elastico, vicino a delle banconote che erano sparse sul pavimento.

L’ultima volta che è accaduto, Antonela ha riportato i soldi in casa dell’uomo e non trovandolo gli ha scritto: “Arturo pensa che tu sia uno sportello bancomat” e lui gli ha risposto: “L’altro giorno sono entrato in casa tua perché l’ho visto scappare in fretta e dopo aver controllato mi sono reso conto che mi mancava del denaro. Lui stava entrando in casa con 20 mila pesos (124 euro) in bocca“.

Twitter/@antonelarepetto

La donna ha confessato che in un solo anno sarà già accaduto almeno 10 o 15 volte, ma, per fortuna, il suo vicino sa che lei e il suo compagno sono delle persone oneste che non farebbero mai nulla per derubarlo o per fargli del male. Nonostante questo, tra i numerosi commenti, alcuni hanno insinuato che la donna avesse insegnato al gatto a rubare il denaro ed altri si sono chiesti chi fosse talmente sciocco da lasciare i soldi in giro per casa. Ma Antonela ha prontamente risposto che, chiaramente, nessuno ha insegnato al gatto a rubare e che lo fa solamente quando le banconote sono legate con l’elastico, inoltre afferma che il suo vicino ripone sempre i propri soldi nei cassetti o negli armadi, ma Arturo, oltre a sentire l’odore degli elastici a chilometri di distanza, ha anche imparato ad aprire qualsiasi tipo di mobile.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi di questo adorabile ladruncolo? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Back to top button