Morgan Freeman ha trasformato il suo ranch di 50 ettari in un santuario per le api per salvare il pianeta

Negli ultimi decenni, scienziati ed agricoltori hanno notato una drastica riduzione nella popolazione mondiale di api. Negli Stati Uniti, dal 1962, il numero di colonie per ettaro è diminuito del 90%. Stiamo perdendo questi insetti per via dei cambiamenti climatici, per l’utilizzo di pesticidi e per la riduzione del loro habitat naturale.

https://www.facebook.com/TexasBeeworks/photos/a.937524569650127/1792554417480467/?type=3&theater

Ci sono alcune persone che non riescono a rimanere ferme a guardare in silenzio di fronte a tutto questo e che stanno lottando per salvare le api, cercando di far proliferare la specie in tutti i modi possibili. Anche il famoso attore Morgan Freeman è una di queste persone.

https://www.facebook.com/MorganFreeman/photos/a.230075090408483/343941455688512/?type=3&theater

Morgan Freeman sta cercando di fermare il declino della popolazione di api, per questo ha trasformato il suo ranch in Mississippi in un paradiso tutto per loro.

Potrebbe interessarti Fotografa due api che dormono nello stesso fiore. L’immagine contagia tutti con la sua dolcezza

L’attore ha cominciato ad interessarsi all’apicoltura nel 2014, dopo la morte di moltissime api negli Stati Uniti. Da lì in poi, Morgan ha importato più di 26 alveari dall’Arkansas nel suo ranch da 50 ettari che si trova in Mississippi e che è diventato un vero e proprio paradiso per tutti in questi insetti.

https://www.facebook.com/TexasBeeworks/photos/a.937524569650127/1644090505660193/?type=3&theater

L’attore si è unito al movimento mondiale a sostegno della conservazione delle api e continua a sensibilizzare sul problema dicendo a tutti quanto sia importante mantenerle in vita. “Dobbiamo sforzarci tutti insieme per riportare le api sul pianeta. Non ci rendiamo conto che sono la base, credo, della crescita della Terra e della sua vegetazione“, ha affermato Freeman durante un’intervista.

Le api selvatiche e domestiche sono responsabili dell’80% dell’impollinazione nel mondo. Basti pensare che solo una colonia può impollinare circa 300 milioni di fiori al giorno. Le api impollinano la maggior parte dei frutti e delle verdure che noi mangiamo e senza di loro per gli esseri umani sarebbe un vero problema.

https://www.facebook.com/TexasBeeworks/photos/a.937524569650127/1547219148680663/?type=3&theater

L’utilizzo di prodotti chimici, il cambiamento climatico e la riduzione del loro habitat naturale sta provocando una diminuzione della popolazione di api, per questo è giunto il momento di agire.

Ognuno di noi, nel suo piccolo, può fare qualcosa per salvare questi preziosi insetti.

https://www.facebook.com/TexasBeeworks/photos/a.1340251996044047/2072847492784490/?type=3&theater

Un modo efficace per far rivivere le popolazioni locali di questi insetti è quello di piantare i fiori che amano nei nostri cortili e nei nostri giardini, come l’echinacea, lo zafferano, il giacinto e la calendula. Un’idea più innovativa suggerisce l’installazione di un Bee Brick (mattone a nido d’ape) nelle vicinanze dei fiori o del giardino, che funge da casa per le api.

Potrebbe interessarti Per questo devi mettere un cucchiaio con acqua e zucchero in giardino o sul balcone

Sapevi che le api sono in pericolo di estinzione? Credi di poter fare qualcosa per aiutarle a sopravvivere? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere queste interessanti informazioni. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:
Back to top button