A Lignano un turista ha pagato la cena a sei famiglie con figli disabili e se ne è andato senza dire nulla

Ognuno di noi, nel suo piccolo, può fare qualcosa che può rallegrare o rendere migliore la giornata di un’altra persona. Anche solo un semplice gesto può stupire e creare nella mente di chi lo riceve un ricordo indimenticabile.

Questo è proprio quello che è successo a sei famiglie che stavano cenando in una pizzeria di Lignano. Le sei famiglie, insieme ad altre 40, si trovano in questa località turistica perché i propri figli disabili possano seguire un corso di una settimana di terapia multisistemica in acqua per i ragazzi.

Potrebbe interessarti Rafael, il bambino autistico di 7 anni che sa già parlare 9 lingue

Come riporta Oggi Treviso, l’altra sera queste famiglie si sono accordate per cenare tutti insieme in pizzeria e, ad un certo punto, uno dei camerieri si è rivolto a tutte le persone presenti al tavolo chiedendo di prestare un attimo di attenzione.

L’uomo ha così informato la famiglia che un turista russo, che si trovava nel tavolo a fianco a loro, aveva deciso di offrire la cena a tutti. Il turista ha però chiesto al personale della pizzeria di non avvisare subito le famiglie del proprio gesto e di aspettare che se ne fosse andato.

Chiaramente, tutti i commensali sono rimasti a bocca aperta per questo nobile gesto ed una delle mamme ha affermato: “Ci siamo emozionati molto, anche i camerieri erano commossi e ci hanno raccontato che ha semplicemente estratto dal portafoglio la propria carta, ha pagato il conto per tutti e subito dopo si è allontanato“.

Si tratta davvero di una persona dal cuore d’oro che ha voluto regalare un momento di serenità a queste sei famiglie.

Potrebbe interessarti Un uomo generoso appende ogni giorno dei sacchetti di albicocche al cancello, perché vicini e passanti possano prenderle gratis

Cosa ne pensi del gesto di questo turista straniero? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere questa bella storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

11K Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:
<
>