Due cugini ebrei si ritrovano dopo 75 anni. Entrambi sono invecchiati pensando che l’altro fosse stato ucciso dai nazisti

Morris Sana e Simon Mairowitz sono due cugini che hanno trascorso 75 anni della propria vita con la convinzione che l’altro avesse perso la vita all’interno di un campo di concentramento durante la seconda guerra mondiale.

Morris Sana, un uomo di 87 anni, ha sempre pensato che il proprio cugino e migliore amico Simon Mairowitz fosse morto da molto tempo. Tuttavia, di recente, Morris ha potuto riabbracciare Simon di 85 anni. Il loro incontro è avvenuto in Israele e non sono di certo mancate lacrime di gioia e commozione.

Nel 1940, prima che i nazisti invadessero la Romania, Morris e Simon, oltre a essere cugini, erano anche dei grandi amici e giocavano sempre insieme. Tuttavia, le famiglie di questi due bambini si dovettero separare quando fuggirono dal proprio paese. La famiglia di Morris era riuscita ad emigrare in Israele, mentre quella di Simon nel Regno Unito. Però, all’epoca non era semplice comunicare e per questo entrambi sono cresciuti pensando che l’altro fosse stato fatto prigioniero e poi deceduto in un campo di concentramento nazista.

Un giorno, Leetal, la nipote di Morris, ha deciso di cercare sul web delle notizie su quel cugino di cui aveva tanto sentito parlare dal proprio nonno. Così, attraverso Facebook la ragazza è riuscita a trovare dei parenti che le hanno confermato che Simon era ancora vivo ed emozionata per la notizia ha pensato di organizzare subito l’incontro tra i due.

Entrambi, come si sono visti, sono stati sopraffatti dall’emozione e si sono stretti in un fortissimo abbraccio.

È bello vederti”, ha detto Morris al suo amico perduto da tempo.

È bello vederti anche dopo tutti questi anni. Hai aspettato settantacinque anni“, ha detto Simon, tenendo il viso di Morris tra le mani, mentre entrambi non hanno potuto fare a meno di trattenere le lacrime.

Il commovente incontro è stato filmato ed è possibile vederlo nel seguente video:

Sembra la storia di un film. È proprio vero che a volte la realtà può superare di gran lunga l’immaginazione.

Potrebbe interessarti Il bambino con il pigiama a righe, la storia che insegna ad amare senza ideologie

Cosa ne pensi della loro storia? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre storie, notizie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a info@curiosandosimpara.com

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

2K Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:
<
>