L’elefantino orfano si accoccola ogni giorno a questo struzzo

L’elefantino aveva perso la sua mamma quando era ancora molto piccolo ma è riuscito a trovare una splendida amica.

Nel 2016, quando aveva solamente un mese di vita, Jotto, l’elefantino, cadde in un pozzo e si separò dalla propria famiglia. Oggi, purtroppo, non è potuto ritornare con il suo branco, ma ha trovato un’amica fedele in Pea, una femmina di struzzo che si è presa cura di lui.

Despite only having two legs and feathers, orphaned ostrich Pea is a beloved companion to several orphaned elephants in our care, especially Jotto. Here Pea is sharing some of her love.

Posted by Sheldrick Wildlife Trust on Saturday, 19 November 2016

La foresta è un luogo molto pericoloso in cui vivere e, molto spesso, capita che non tutti i membri della stessa famiglia riescano a rimanere insieme per lungo tempo. Alcuni perdono i componenti branco a causa della caccia, a causa di altri animali o per via della perdita del proprio habitat naturale.

Il piccolo Jotto aveva solamente un mese quando rimase intrappolato in pozzo, ma, per fortuna, qualcuno lo trovò e si mise subito in contatto con un’organizzazione di salvataggio che opera nella zona di Nairobi, in Kenya. Gli operatori della Sheldrick Wildlife Trust andarono subito in soccorso del povero elefantino e lo accolsero presso la nursery di elefanti che si trova nella loro struttura.

Jotto and Pea: BFFs. Pea snuggles with the baby elephant and helps him heal after being separated from his herd.HeartMath

Posted by Mountain Spirit Healing Arts Center on Friday, 7 October 2016

Oltre agli elefanti, il rifugio ospita anche altre specie di animali e, per questo, Jotto ha potuto fare amicizia con Pea, una femmina di struzzo, anch’essa orfana, che era stata accolta nel 2014 insieme al proprio fratello.

Pea, fin dall’inizio, si era identificata con gli elefanti e trascorreva la maggior parte del tempo insieme a questi grandi mammiferi anziché con i propri simili. Per questo motivo, quando arrivò il piccolo Jotto, lei lo accolse come un membro in più della propria famiglia.

L’organizzazione ha pubblicato sul proprio account di Facebook una bellissima foto di Jotto e Pea insieme scrivendo: “Si può dire che lo struzzo orfano crede sicuramente di far parte del branco di elefanti e il piccolo Jotto è più che felice di godersi una coccola con la sua amica piumata. Momenti splendidamente teneri al Nursery Nairobi, dove a questi due orfani e molti, molti altri, viene data l’opportunità di guarire e, quando sono pronti, di tornare alla natura selvaggia“.

It is safe to say orphaned ostrich Pea most definitely believes she is part of the elephant herd and little Jotto is…

Posted by Sheldrick Wildlife Trust on Saturday, 1 October 2016

Lo scorso anno Jotto è stato trasferito in un’altra struttura che gli permette di essere reintegrato piano piano nel proprio habitat.

Look how tiny Jotto once was!Rescued from a well he'd fallen into during one of the hottest months of the year (March…

Posted by Sheldrick Wildlife Trust on Wednesday, 12 June 2019

La natura non fa distinzioni tra differenze e colori, tutti possono diventare i membri di una stupenda famiglia e trovare affetto e amore in più.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi di questi splendidi scatti? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

113K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>
Close

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.