Un sacerdote spiega in un video che Dio ha creato i cani e prega affinché si fermino gli abusi sugli animali

Padre José Eugenio Hoyos ha aperto un proprio canale su Youtube dove pubblica video in cui parla di amore e di fede, ma nei quali sottolinea anche l’importanza di rispettare e di prendersi cura di tutti gli esseri viventi, poiché, proprio come noi, sono stati creati da Dio.

No agli abusi sugli animali. Seduto su una sedia, con indosso la propria veste ecclesiastica e con un dolce cagnolino sulle sue gambe, Padre José ha parlato dell’amore che prova Dio nei confronti dei cani e di tutti gli animali in generale, poiché sono esseri indifesi. Tramite il suo canale “Las cosas de Dios” (Le cose di Dio), quest’uomo ha lanciato un appello a chiunque possa vedere i suoi video, pregando perché possano cessare i maltrattamenti sugli animali per dare finalmente loro tutto l’amore di cui hanno bisogno.

Il sacerdote nel video afferma che: “È bello avere degli animaletti per casa e se anche tu ne hai prenditene cura, dagli amore, perché l’unica cosa che gli manca è la parola“.

Loro sono personcine che come noi vanno in paradiso e che ci amano, ci vogliono bene, anche loro soffrono, anche loro provano sentimenti“, continua dicendo il sacerdote.

Gli animali domestici sono creature che hanno bisogno di cure, di attenzioni e di affetto. Avere un cane o un gatto in casa è sinonimo di responsabilità, per questo prima di decidere di adottarne uno è bene analizzare tutto al meglio.

Di seguito il video di Padre José Eugenio Hoyos:

Potrebbe interessarti: Un sacerdote salva i cani dalla strada e promuove l’adozione durante la messa

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi del messaggio che ha voluto lanciare questo sacerdote? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Back to top button