“Chiuso per tramonto”. Il libraio che chiude ogni giorno il suo negozio per andare a osservare il tramonto sul lungomare

In un mondo proiettato sempre più verso la tecnologia, anche osservare un tramonto per una mezz’ora sembra essere un gesto che solamente i poeti si potevano permettere di fare negli anni addietro.

Eppure, Paolo Baron, un libraio di Acciaroli, in provincia di Salerno, ama fermarsi a guardare il tramonto ogni volta che può.

https://www.facebook.com/libreriadelporto/photos/a.1115409788502049/2353093348067014/?type=3&theater

Potrebbe interessarti Gli scienziati confermano che guardare il mare produce dei cambiamenti nel nostro cervello che ci rendono più felici

Il bello è che, ogni volta che chiude la libreria, lascia fuori dal negozio un cartello su cui c’è scritto: “Chiuso per Tramonto” e poi si reca subito sul lungomare per non perdersi l’evento da lui tanto amato.

L’uomo si reca nel suo posto preferito, si siede innanzi al sole con la macchina fotografica e inizia a provare emozioni che lui stesso definisce uniche. Anche se qualche suo cliente, a volte, si mostra infastidito per aver trovato chiuso il negozio, Paolo lo invita a raggiungerlo sul lungomare per far sì che anche lui venga travolto dallo splendore del tramonto.

https://www.facebook.com/libreriadelporto/photos/a.1115409788502049/2386628484713500/?type=3&theater

Paolo è rimasto sorpreso dal fatto che questo suo gesto del cartello abbia destato molta attenzione, in quanto ritiene che il suo è solamente un gesto impulsivo e che non c’è nulla di straordinario rispetto a come la gente lo reputa. Ciò ci fa comprendere come un semplice gesto, collocato nell’epoca attuale, possa creare tanto scalpore.

Il libraio sostiene che gli sarebbe impossibile agire in questo modo in città grandi come Milano o Roma, dove la concorrenza è tanta e bisogna lottare per conquistare un cliente. Invece, in un luogo più contenuto, come Acciaroli, uno strappo alla regola si può sicuramente fare.

La libreria del nostro amante del tramonto si chiama Libreria del porto e si trova a pochi metri dal mare. Si tratta di un luogo che rimane aperto soltanto tre mesi e mezzo l’anno, nei mesi estivi, poiché l’alta marea in inverno ne rende impossibile l’accesso.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10156100187648344&set=a.10151115859548344&type=3&theater

Il signor Paolo sostiene inoltre che, nonostante la propensione al digitale che si sta avendo giorno dopo giorno, spera comunque che la passione dei lettori non tramonti e fiorisca sempre più nel quotidiano innanzi alla rilassante lettura di un libro cartaceo, abbinato ad un panorama spettacolare che fungerebbe da fonte d’ispirazione per la propria creatività.

Potrebbe interessarti Un uomo generoso appende ogni giorno dei sacchetti di albicocche al cancello, perché vicini e passanti possano prenderle gratis

Se avessi la possibilità, faresti anche tu come questo libraio? Lasciaci un commento e salva il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere la sua storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Potrebbe interessarti:

Non perderti:

Altri articoli