Gli adolescenti si impegnano a non avere figli fino a quando i governi non prenderanno sul serio il problema dei cambiamenti climatici

Di recente, è nato un movimento che è stato chiamato #NoFutureNoChildren. Di fatto, si tratta di adolescenti che si impegnano a non avere dei figli fino a quando i governi non prenderanno sul serio il problema del cambiamento climatico.

Al giorno d’oggi, sentiamo ogni giorno parlare di preoccupanti avvenimenti e disastri ambientali legati ai cambiamenti del clima e sebbene in tutto il mondo si stia cercando di fare qualcosa a riguardo, purtroppo sembra non essere ancora abbastanza.

In Canada, più precisamente a Montreal, una studentessa di 18 anni della McGill University di nome Emma Lim ha creato un movimento, con lo scopo di far capire ai governi di tutto il mondo come i cambiamenti climatici stiano influenzando la vita dei giovani di oggi.

Il tutto ha preso il via nel mese di maggio, quando la ragazza ha assistito ad un allarmante dibattito sul clima nella propria città.

Emma, durante un’intervista ha affermato che: “Quando sei molto giovane credi che il tuo governo possa risolvere le cose. Così, ho deciso di unirmi ad un’associazione ambientale e abbiamo lavorato sul riciclaggio dei rifiuti, in quel momento pensavo che sarebbe andato tutto bene“.

Tuttavia, dopo poco tempo quella fiducia nei propri leader ha piano piano cominciato a spegnersi, poiché, secondo la studentessa, i leader mondiali non stanno prendendo abbastanza sul serio questo enorme problema, e parlando con i propri amici e con dei ragazzi della sua stessa età, ha capito che anche loro stanno perdendo ogni speranza per il futuro.

Nonostante la giovane ami molto i bambini e abbia sempre sognato di avere dei figli propri, purtroppo, ad oggi, ha realizzato che se le cose dovessero andare avanti così, non se la sente di mettere al mondo un figlio che non sarà al sicuro.

Mi impegno a non avere figli fino a quando non sarò sicuro che il mio governo garantirà loro un futuro sicuro“, questo è il motto di NoFutureNoChildren.

Emma dice di aver preso questo impegno perché le persone possano capire quanto il problema del clima possa incutere timore nella sua generazione ed afferma: “È qualcosa che tutti provano, mentre per la generazione dei miei genitori o dei miei nonni, credere nei cambiamenti climatici è spesso una questione di opinione e non di sopravvivenza“.

Sul sito del movimento Emma scrive: “Siamo di fronte a cambiamenti che saranno irreversibili: la perdita di ecosistemi, la perdita di acqua dolce, la perdita di aria pulita. Voglio che i miei figli vedano tutte le cose belle che vedo io. Voglio che vengano a nuotare nell’oceano con me. Voglio portarli in campeggio in estate e voglio che vedano le foglie che cambiano colore in autunno. Voglio andare in slitta con loro. Voglio insegnare loro come coltivare un giardino. Voglio che i miei figli siano liberi di inseguire i loro sogni, ma con i cambiamenti climatici tutto sarà più difficile“.

Inoltre, sul sito è possibile vedere che, fino ad oggi, sono 1104 i giovani che hanno preso insieme a lei l’impegno di non avere dei figli fino a quando le cose non cambieranno davvero.

Secondo un sondaggio condotto lo scorso marzo negli Stati Uniti, il 38% delle persone intervistate ha affermato che i cambiamenti climatici dovrebbero essere un fattore da prendere in considerazione nella decisione di una coppia sulla possibilità di avere un figlio.

Il movimento di #NoFutureNoChildren è sicuramente un modo drastico, ma essenziale, per far capire ai governi l’impatto che questo problema sta avendo sulle generazioni più giovani.

Potrebbe interessarti Creare dei corridoi verdi nelle città per abbassare le temperature di oltre due gradi

Tu cosa ne pensi della decisione di questi giovani ragazzi? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano dirti la loro opinione. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

803 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.