Una mamma si iscrive all’università per sostenere la propria figlia cieca, a 54 anni si laurea insieme a lei

Sappiamo tutti molto bene che una madre sarebbe in grado di fare qualsiasi cosa per i propri figli, questo perché sin dal momento della loro nascita diventano la cosa più importante della sua vita. Una storia molto bella e commovente che dimostra tutto questo, è sicuramente quella di una madre che si è iscritta all’università per sostenere la propria figlia non vedente e che, a 54 anni, si è laureata insieme a lei.

C’è poco da fare, il sogno di un figlio diventa anche quella di una madre, la quale è disposta a fare di tutto perché si possa realizzare, semplicemente per vederlo felice. Analiz è una ragazza che sognava di poter studiare, ma per via di seri problemi alla vista ha sempre saputo che per lei sarebbe stato molto difficile portare a termine il proprio percorso di studi.

Per questo, sua madre Alba si è iscritta insieme a lei alla facoltà di psicologia per poterla aiutare in questa esperienza e per raggiungere il proprio scopo.

Alba ha 54 anni, vive in Paraguay ed è un’insegnante in pensione che ha deciso di studiare psicologia all’università con sua figlia Analiz per sostenerla durante il lungo percorso accademico.

La signora Alba e sua figlia Analiz hanno frequentato tutti gli anni dell’università insieme, andando insieme ad ogni lezione, fino a quando, alcuni giorni fa, hanno raggiunto il loro obiettivo e si sono entrambe laureate.

Analiz ha sviluppato la sua tesi sulle droghe, mentre Alba ha parlato di un argomento che la riguarda molto da vicino ed ha sviluppato la propria tesi sul sostegno familiare per le persone con disabilità.

Di fatto, si tratta di un grande esempio per tutti, una grande guerriera che ha messo da parte tutto per poter sostenere la propria figlia.

Potrebbe interessarti È nato con una voglia a forma di cuore sulla fronte e lo hanno soprannominato “il bambino dell’amore”

Cosa ne pensi della grande forza di queste due donne? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggerla. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a info@curiosandosimpara.com

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

2K Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:
<
>