Le persone continuano a lasciare ossi e altri regali sul monumento di questa eroica cagnolina

Nella città di Gettysburg che si trova in Pennsylvania, negli Stati Uniti, esiste un parco chiamato Gettysburg National Military Park all’interno del quale sono custoditi i principali scenari di una delle più importanti battaglie che sono state combattute durante la guerra di secessione americana. Infatti, il grande parco comprende una parte del campo dove si è svolta la famosa battaglia, oltre a numerosi memoriali tra cui monumenti e statue.

Tra queste statue ce n’è una in particolare che attira l’attenzione dei visitatori, i quali non mancano mai di lasciare un presente su di essa. La statua in bronzo è stata creata per onorare il coraggio di Sallie Ann Jarrett, una femmina di American Staffordshire Terrier, che ha accompagnato i soldati dell’11º reggimento di fanteria della Pennsylvania durante quasi tutta la guerra civile americana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jennifer Ashworth (@jenashworth1215)

La cagnolina giace tranquilla su una pietra con la testa appoggiata alle zampe anteriori e con lo sguardo rivolto verso il campo di battaglia sul quale ha combattuto eroicamente insieme ai suoi compagni più di 150 anni fa e, proprio per questo, ancora oggi le persone la omaggiano per la sua lealtà e per il valore dimostrato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kelley Shannon (@kelleylshannon)

La storia narra che Sallie Ann Jarrett si unì all’11º reggimento di fanteria nell’autunno del 1862, quando era ancora una cucciolotta, e i soldati decisero di chiamarla così in onore di una giovane donna che ammiravano e del loro ufficiale comandante, il colonnello Phaon Jarrett. Fin dal principio, per via del suo carattere allegro e solare, Sallie riuscì a conquistare il cuore di tutti i soldati, i quali, grazie al conforto e alla compagnia che offriva loro in quelle difficili condizioni, riuscivano a ricordare come fosse la loro vita prima della guerra.

La bella e fedele cagnolina divenne un elemento indispensabile per i militari della compagnia e, noncurante dei pericoli, li seguiva letteralmente ovunque, anche sul campo di battaglia. Durante la battaglia di Gettysburg, come in tutte le altre, era presente anche lei, solo che in quell’occasione i soldati si videro costretti a ritirarsi prima del previsto e, proprio per questo motivo, la dolce Sallie Ann si perse e, chiaramente, tutti pensarono subito al peggio.


Dopo tre giorni, alla fine della battaglia, i soldati riuscirono a ritornare nella zona in cui erano iniziati i combattimenti con l’intento di seppellire i compagni caduti e proprio lì trovarono la loro amica a quattro zampe, la quale, sebbene fosse molto debole, non aveva voluto abbandonare nemmeno per un istante i corpi dei suoi amici. In seguito continuò imperterrita a seguire il reggimento fino a febbraio del 1865 quando perse la vita durante la battaglia di Hatcher’s Run. Si racconta che i soldati la amavano talmente tanto che decisero di fermarsi nel mezzo della battaglia per poterla seppellire, nonostante si trovassero sotto al fuoco nemico.


Da allora divenne una vera e propria eroina e, per questo, il monumento a lei dedicato venne riprodotto in base al suo vero aspetto. Di fatto, questa statua non è altro che un modo per onorare Sallie e tutti gli altri cani come lei e, a quanto pare, sono in molti a pensarla così visti i numerosi regali che le persone continuano a portarle.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi della storia di questa leale cagnolina? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

0 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.