Perché i bambini ci chiedono un bicchiere di acqua quando sono già a letto?

Perché i bambini chiedono un bicchiere di acqua quando sono già a letto? Ti è mai capitato che questa richiesta sia la goccia che fa traboccare il vaso della pazienza, quando sei sul punto di far addormentare i bambini? Per caso, l’orologio biologico dei bambini chiede acqua solo quando stanno per dormire?

 

Secondo Alvaro Bilbao, neuropsicologo ed autore del libro “Il cervello del bambino spiegato ai genitori“, esiste una vera e propria motivazione a questo tipo di richieste che vengono fatte in un preciso momento della giornata.

Quasi tutti i bambini chiedono un bicchiere di acqua quando sono già pronti per dormire. In alcuni casi, si tratta di bambini che non hanno chiesto nemmeno un bicchiere di acqua durante tutta la giornata ed ai quali viene sete, mentre altri, invece, sono bambini ai quali bisogna sempre ricordare di bere un po’ d’acqua, ma non è questa la spiegazione.

Dall’altra parte, possono anche essere bambini che bevono abbastanza acqua durante la cena e che di notte non ne bevono nemmeno un sorso. Questo ci può far pensare che stiano cercando di attirare la nostra attenzione, però non è nemmeno questo il motivo.

Diciamo la verità, questo bicchierino di acqua che ci viene chiesto dai bambini prima di addormentarsi può arrivare ad esaurire la nostra pazienza, soprattutto, quando abbiamo avuto una pessima giornata. Potrebbe trattarsi del fatto che vogliano rimanere un po’ più di tempo con noi, questa potrebbe essere una buona spiegazione, ma la consegna di un bicchiere di acqua, di certo, non sembrerebbe offrire poi tanta compagnia.

La vera motivazione, per Alvaro Bilbao, sembra essere la seguente: quando ci chiedono un bicchiere di acqua prima di addormentarsi, ci stanno chiedendo qualcosa di più. Ci stanno chiedendo di confermargli che, se avranno bisogno durante la notte, noi ci saremo. I bimbi piccoli dipendono dai propri genitori e, ancora di più, quando si trovano in una stanza al buio. Per questo, prima di addormentarsi hanno bisogno di avere la certezza che possono fidarsi di noi. Quando ci chiedono questo ultimo bicchiere di acqua, non disperiamo. Non stanno mettendo alla prova la nostra pazienza, bensì la nostra capacità di stargli vicino quando ne hanno bisogno.

Il bicchiere di acqua è quindi un prestesto, come potrebbe essere la fame, o la richiesta di un ultimo abbraccio, o di un bacio, o un “mamma vieni, mi prude il braccio…”, o “mamma vieni, non spegnere la luce”, o “papà vieni a coprirmi”, ecc.

Vogliono solamente sapere che ci siamo per loro e che siamo affidabili, non dobbiamo di certo arrabbiarci o disperare, bisogna pensare solamente che questa situazione non durerà per sempre, anzi, si tratta di un periodo determinato che dobbiamo cercare di goderci al massimo, perché più in là nel tempo quasi certamente ci mancherà.

Il libro “Il cervello del bambino spiegato ai genitori” del neuropsicologo Alvaro Bilbao si può trovare in lingua italiana su Amazon CLICCA QUI

Anche il tuo bambino ti chiede sempre un bicchiere di acqua prima di dormire? Lasciaci un commento e non dimenticare di condividere questa interessante informazione con i tuoi amici e di appoggiarci con un Like sulla pagina Facebook Curiosando si impara.

64K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.