Questo prete sta guadagnando seguaci su Instagram grazie alla sua somiglianza a Thor

Non ti sei mai chiesto cosa facciano i preti durante il loro tempo libero? Probabilmente no, ma, di fatto, non tutti trascorrono 24 ore su 24 in chiesa; uno di loro si chiama Oskar Arngaden e ama molto fare esercizio fisico.

Oskar è un prete di 35 anni che è diventato popolare sui social network perché è un appassionato di crossfit.

https://www.facebook.com/divagadas/photos/a.1509747025967870/2398729483736282/?type=3&theater

L’uomo è diventato sacerdote otto anni fa e da allora ha celebrato ogni tipo di cerimonia, dice di provare una forte connessione con Dio e con la fede, ma quando appende l’abito ed esce dalla parrocchia adora praticare il suo sport preferito. Oltre ad essere un eccellente atleta, l’uomo sta accumulando follower sul proprio account di Instagram per via della sua somiglianza all’attore Chris Hemsworth.

https://www.facebook.com/InfoVic1/photos/a.109193730421489/123106359030226/?type=3&theater

Oskar è diventato sacerdote a 27 anni, ma non ha mai abbandonato le sue passioni, come appunto l’esercizio fisico ed i tatuaggi. Su una gamba si è fatto tatuare la scritta: “Il Signore è il mio pastore, nulla mi mancherà“.

https://www.facebook.com/RevistaHogar/photos/a.231938506903579/2278630095567733/?type=3&theater

Di fatto, si tratta di un uomo dalla mente molto aperta e con un cuore grande, poiché aiuta chiunque ne abbia bisogno sia in chiesa che in altri luoghi, anche in palestra.

Oskar condivide sui social le sue foto mentre svolge i propri esercizi e anche quando svolge il proprio lavoro in chiesa, questo gli ha fatto accumulare oltre 85 mila follower.

https://www.facebook.com/CaraotaDigital/videos/1656266257838352/

Potrebbe interessarti Keanu Reeves da “Matrix” a “John Wick”: 26 immagini del prima e dopo di questo meraviglioso attore

Cosa ne pensi di questo originale sacerdote? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano conoscere la sua storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Potrebbe interessarti:
Back to top button