Questo bimbo lotta contro il cancro e crea dei portachiavi per aiutare i suoi genitori con le spese per le cure

Con le sue manine, il piccolo Gian Carlos crea dei bellissimi portachiavi.

Esistono alcune malattie che sono terribili e tra queste è sicuramente presente anche il cancro. Questa patologia, oltre a danneggiare e a mettere in pericolo la vita di chi ne soffre, colpisce anche le persone che gli sono vicine, poiché si ritrovano ad affrontare un difficile e doloroso percorso e, spesso, sono in difficoltà anche per riuscire a sostenere economicamente le cure che in molti paesi sono molto costose.

https://www.facebook.com/2028982864038267/photos/a.2028987664037787/2345578235712060/?type=3&theater

Circa tre anni fa, al piccolo Gian Carlos Gomez è stato diagnosticato un tumore che, per essere curato, comporta delle spese molto elevate. I suoi genitori riescono a pagarne una parte, che però non è sufficiente e, per questo, il bimbo ha deciso di aiutarli mettendo in gioco la propria creatività e il proprio impegno.

https://www.facebook.com/2028982864038267/photos/a.2028987664037787/2330782503858300/?type=3&theater

Il bambino, che vive nella città di Monterrey, In Messico, crea con le proprie mani dei bellissimi portachiavi che disegna lui stesso, per aiutare i propri genitori con le spese mediche. Le creazioni di Gian Carlos hanno ben presto fatto il giro del web, grazie ad una pagina Facebook aperta dai propri genitori che è stata chiamata Cadena de Oración por Gian Carlos.

https://www.facebook.com/2028982864038267/photos/a.2028987664037787/2269035276699690/?type=3&theater

Sulla pagina vengono condivisi i progressi del bimbo nei confronti della malattia, vengono esposti i colorati portachiavi per i quali viene chiesto un importo simbolico e vengono indetti dei concorsi con dei premi in palio, i quali a loro volta sono stati donati alla famiglia appositamente per lo scopo.

https://www.facebook.com/2028982864038267/photos/a.2028987664037787/2333549793581571/?type=3&theater

Grazie alla sua popolarità sui social, il piccolo ha ricevuto anche diverse donazioni da parte di molte persone che sono venute a conoscenza della sua storia. Un giocatore dei Tigres, una squadra di calcio messicana, gli ha regalato una maglia autografata perché potesse essere utilizzata come premio in un dei concorsi organizzati sulla pagina.

https://www.facebook.com/2028982864038267/photos/a.2028987664037787/2336695183267032/?type=3&theater

La pagina Facebook Donartex con Alex, ha regalato a Gian Carlos diversi portachiavi da vendere e lo ha invitato a prendere parte ad un corso con la propria famiglia per perfezionare la produzione dei portachiavi.

Il piccolo, nonostante la malattia, è pieno di speranze e insieme alla sua famiglia si fa forza per andare avanti, pregando che i suoi sforzi vengano presto ripagati.

https://www.facebook.com/2028982864038267/photos/a.2028987664037787/2333549820248235/?type=3&theater

Speriamo che il piccolo Gian Carlos possa proseguire con le cure e gli auguariamo di poter guarire al più presto.

Potrebbe interessarti Lionel Messi costruisce il più grande centro in Europa per la cura del cancro infantile

Cosa ne pensi dei bellissimi lavori di questo coraggioso bimbo? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere la sua storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Potrebbe interessarti:
Back to top button