Il più grande “fiume di fiori” dell’Olanda, dove ogni anno sbocciano 7 milioni di boccioli colorati

Ogni qualvolta che arriva la primavera, rimaniamo stupiti dall’immenso fascino che la natura mostra dopo i mesi invernali, i quali, molto spesso, sono caratterizzati da freddo e piogge.

Allo sbocciare della stagione primaverile, ogni anno, il fantastico parco botanico Keukenhof apre le sue porte milioni e milioni di visitatori. Lo stupendo giardino ha un’estensione di 32 ettari e si trova nell’Olanda Meridionale a circa 35 chilometri da Amsterdam.

https://www.facebook.com/NaturePhotographyHD/photos/a.827925477256830/1260841933965180/?type=3&theater

Ogni anno, all’interno del parco botanico vengono piantati circa 7 milioni di bulbi, che sbocciando creano un vero e proprio fiume di fiori colorati.

https://www.facebook.com/1387123758201155/photos/a.1387124461534418/1760878810825646/?type=3&theater

I tulipani olandesi sono la categoria di fiori più amata e si presenta con oltre ben 800 varietà esposte, a questi si aggiungono anche giacinti e narcisi che creano una combinazione di colori estremamente affascinante.

https://www.facebook.com/creativetutorials/photos/a.206828429680191/601706206859076/?type=3&theater

Di fatto, sono oltre 100 i fornitori che partecipano ogni anno e ciascuno di loro porta i propri migliori bulbi da piantare. Ciò rende questo prato non solo uno sfondo da catturare fotograficamente, ma anche un sito dove è possibile scoprire l’incredibile industria dei fiori olandese.

https://www.facebook.com/visitkeukenhof/photos/a.374739701635/10157036411696636/?type=3&theater

Anche se i tulipani vengono attualmente associati ai Paesi Bassi, la storia ci insegna che, in realtà, questi fiori sono originari dell’Impero Ottomano (Turchia) e sono stati importati in Olanda nel XVI secolo.

https://www.facebook.com/travelingmindorg1/photos/a.138944696839604/152177705516303/?type=3&theater

Nel secolo successivo, in cui si verificò l’età dell’oro olandese, questi fiori assunsero così tanto valore da essere addirittura scambiati come valuta.

https://www.facebook.com/HollandTourism/photos/a.855583474553493/1886970784748085/?type=3&theater

Il nome del Keukenhof, non è del tutto casuale, infatti, la traduzione letterale del termine è “orto”. Il terreno su cui oggi fioriscono i fiori colorati veniva utilizzato per coltivare la frutta e la verdura per il personale di cucina di Jacqueline di Baviera.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=663921920290091&set=a.401330929882526&type=3&theater

Nel 1641 venne poi aggiunto un castello e a metà del XIX secolo questo terreno venne lavorato per rendere il paesaggio simile ad un giardino inglese.

https://www.facebook.com/worldOFflowers1/photos/a.421704038204143/423102474730966/?type=3&theater

Nel 1949, una ventina tra i principali coltivatori di fiori del paese decisero di utilizzare questi terreni per mostrare le loro coltivazioni. Da quel momento in poi, l’esposizione dei fiori primaverili è diventata una vera e propria tradizione.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10211166121063728&set=a.1392352623698&type=3&theater

Ogni anno, da metà marzo a metà maggio, i visitatori arrivano da tutto il mondo per ammirare le meravigliose distese di questi splendidi fiori colorati.

https://www.facebook.com/compas.bg/photos/a.10156849458695750/10157200777650750/?type=3&theater

Si ritiene che il parco botanico di Keukenhof sia uno dei giardini più belli del mondo e, di fatto, questo luogo aiuta a mantenere viva l’orgogliosa tradizione dei fiori olandesi.

https://www.facebook.com/823334921122714/photos/a.834798269976379/851216635001209/?type=3&theater

Potrebbe interessarti 15+ foto dei fiori più strani creati dalla natura. La sua immaginazione non ha limiti!

Hai mai visitato questo stupendo parco? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano conoscerlo. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Potrebbe interessarti:
Back to top button