19 dei diplomandi dell’Accademia dei vigili del fuoco di New York sono figli dei primi soccorritori dell’11 settembre

Essere un vigile del fuoco richiede tanta determinazione e, sopratutto, tanto coraggio, tuttavia, a volte, questa vocazione diventa sempre più forte e significativa quando viene trasmessa di padre in figlio.

Lo scorso 24 settembre, 301 studenti del Fire Department Academy di New York (FDNY) si sono diplomati. Questi giovani valorosi sono stati ben addestrati e ora sono pronti per dedicare la propria vita al servizio e alla sicurezza delle altre persone.

Tra questi diplomandi, c’erano anche 19 ragazzi i cui genitori, anch’essi pompieri, hanno prestato i primi soccorsi durante il terribile attentato che ha colpito la città di New York l’11 settembre del 2001. Molti di essi, purtroppo sono morti il giorno stesso, o dopo aver contratto delle malattie correlate all’accaduto.

Durante la cerimonia il commissario dei vigili del fuoco, Daniel A. Nigro, ha dichiarato: “Molti dei loro padri sono stati uccisi l’11 settembre, altri sono morti per malattie legate a quel giorno, e altri ancora hanno perso la vita facendo il proprio dovere, lavorando coraggiosamente per salvare e proteggere gli altri. Oggi, questi 19 ragazzi non sono più dei bambini che sognano la carriera che i loro padri hanno amato, oggi hanno pienamente realizzato i loro sogni“.

Tra i diplomandi c’erano anche Marc e Rebecca Asaro, un fratello ed una sorella che stanno seguendo le orme del proprio padre, Carl Asaro. Il valoroso uomo era uno dei 343 membri dell’FDNY morti durante gli attacchi dell’11 settembre. Marc e Rebecca, non sono i soli della famiglia a far parte del corpo dei vigili del fuoco, poiché anche anche i loro fratelli Matthew e Carl Jr., sono già operativi da alcuni anni.

Rebecca Asaro ha raccontato che: “Ogni giorno che venivo all’Accademia, ero grata di essere qui e di poter seguire le orme di mio padre, dei miei fratelli, di mio ​​zio e di tutti coloro che sono venuti prima di me. Qui è esattamente dove voglio essere“.

Il fratello Marc ha aggiunto: “È un’esperienza straordinaria poter fare la stessa cosa che faceva mio padre e per cui ha dato la vita. La cosa più incredibile è che io e mia sorella lo stiamo facendo insieme. Provo una grande sensazione di orgoglio. Mia sorella e io ci sosteniamo l’un l’altro per stare meglio ogni giorno“.

Potrebbe interessarti Il vigile del fuoco salva un gattino e poi si commuove

Cosa ne pensi di questi incredibili ragazzi che hanno voluto seguire la carriera dei propri eroici genitori? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere le loro storie. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a info@curiosandosimpara.com

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

360 Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:
<
>