Il meraviglioso villaggio scozzese abbandonato, dove oggi possono soggiornare i turisti più avventurosi

Sull’isola di Lewis, una delle più grandi isole Ebridi, esiste un villaggio in stile scozzese molto tradizionale chiamato “villaggio di Gearrannan“. Queste isole si trovano al largo delle coste occidentali scozzesi e rappresentano l’ultimo pezzetto di terraferma prima del grande Oceano Atlantico.

Il villaggio è costituito da vari cottage, ossia abitazioni, costruite con muri a secco e con tetti di paglia, i quali in passato non erano altro che un rifugio dalle tempeste atlantiche per uomini e animali. Le caratteristiche case di pietra risalgono alla fine dell’Ottocento e sono state abitate da allevatori e contadini fino agli anni settanta del Novecento.

L’interno di queste piccole abitazioni è veramente molto caratteristico. È presente un unico ambiente, in cui al centro della stanza era possibile accendere il fuoco, con il quale si poteva scaldare tutta la casa. Questi alloggi rudimentali furono raggiunti da elettricità e acqua potabile solo tra il 1945 e il 1965, ma, in ogni caso, rimanevano strutture obsolete e primitive.

Per questi motivi, verso la fine degli anni ’70, le persone del villaggio fecero la scelta di trasferirsi in case più moderne, per avere maggiori comfort e per proteggersi meglio dalle tempeste. L’abbandono del villaggio da parte degli allevatori avrebbe portato inevitabilmente all’erosione e al degrado dei cottage presenti sull’isola, i quali sarebbero potuti diventare un cumulo di macerie.

Tuttavia, verso la fine degli anni ’80, un gruppo di esperti decise di restaurare le caratteristiche case in pietra nera, attraverso un complesso progetto di ristrutturazione che avrebbe conferito loro una nuova vita. I cottage sono stati successivamente trasformati in alloggi per turisti avventurosi che possono essere affittati. Inoltre, per omaggiare le persone che hanno vissuto la loro vita in queste case, ogni abitazione riporta il nome della famiglia che ha abitato sull’isola fino agli ultimi giorni.

A chi piace il panorama della costiera scozzese, il silenzio, le tradizioni nordiche e la natura incontaminata, questa è sicuramente un’esperienza fantastica e unica da non perdere assolutamente.

Potrebbe interessarti Giethoorn: il paese in cui regna la pace dove non ci sono né strade né auto

Avevi mai sentito parlare di questo villaggio incantato? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano vederlo. Seguici per altre notizie, storie e curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbe interessarti:
Back to top button