Questo cagnolino è diventato il simbolo della tristezza durante la quarantena per il coronavirus perché non può giocare con i bimbi

Tutti noi stiamo facendo degli enormi sacrifici perché i contagi da coronavirus possano diminuire, ma, in questo momento di emergenza sanitaria, a pagarne le spese sono soprattutto i bambini che sono stati privati della loro normale quotidianità.

Tuttavia, oltre ai bimbi, ci sono anche un sacco di animali domestici che, prima di questo blocco che ha colpito gran parte del mondo, erano abituati a fare delle lunghe passeggiate e a giocare all’aria aperta. Proprio come nel caso di Big Poppa, un dolcissimo bulldog inglese che da quando è cominciato il lockdown non ha più potuto scendere nel cortile del palazzo a giocare con i bimbi.

L’immagine di questo triste cagnolino che osserva il mondo che si è fermato dal balcone di casa sua, si è trasformata nel simbolo della quarantena causata dal virus. La foto di Big Poppa è stata postata dalla sua proprietaria sulla piattaforma di Twitter ed in pochissimo tempo è stata vista e commentata da migliaia di persone di tutto il mondo.

Rashida Ellis, Rae Elle su Twitter, ha postato la foto sul proprio account scrivendo: “Big Poppa oggi è molto triste. Credo che gli manchi poter giocare insieme ai bambini del palazzo. Li guarda solamente dal balcone“.

La donna, durante un’intervista a BuzzFeed News, ha affermato che il suo cagnolino da quando è obbligato a stare in casa è diventato molto più pigro e sta dormendo molto più del solito.

In un paio di giorni la foto del dolcissimo cagnolino ha ottenuto più di 800 mila like, probabilmente perché rappresenta un po’ lo stato d’animo di tutti noi.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi di questa foto? Condividi il contenuto con i tuoi amici così che anche loro possano vederla. Seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

2K Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>
Close

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.