Un veterano della marina ha adottato il cane che gli aveva salvato la vita in Afghanistan

Byung Kang è un agente di polizia del distretto di Duluth, in Georgia, che tra il 2008 e il 2012 ha prestato servizio nel corpo dei Marines degli Stati uniti d’America e che per ben due volte è stato mandato a Marjah, nella provincia di Helmand, in Afghanistan. Durante la sua prima missione, dal 2009 al 2010, ha preso parte all’operazione Moshtarak, mentre la seconda volta, dal 2011 al 2012, era impiegato nell’operazione Eastern Storm e, proprio durante questo periodo, ha avuto la fortuna di conoscere un angelo con la coda che ha salvato più di una volta la sua vita e quella dei suoi commilitoni.

Facebook/Good For A Heart

Blue è un labrador di colore nero che è stato appositamente addestrato per fiutare bombe e rilevare ordigni esplosivi in zone di guerra e che era talmente bravo nel suo lavoro che durante la sua prima missione riuscì a salvare la vita a due soldati e, dal quel momento in poi, si guadagnò la completa fiducia di Byung e dell’intero plotone.

Facebook/Good For A Heart

Il cane e il soldato presero parte a più di 300 missioni e, con il passare del tempo, tra i due si creò un legame sempre più profondo, tanto che, una notte, prima di addormentarsi, Byung, grato per essere ancora vivo per merito del suo fedele amico a quattro zampe, gli sussurrò nell’orecchio una promessa.

Facebook/Good For A Heart

Durante un’intervista l’ex-marine ha raccontato che: “Gli dissi: quello che hai fatto per me e per i miei ragazzi qui in Afghanistan non possiamo restituirtelo. Per questo ti prometto che un giorno avrai una casa dove potrai sonnecchiare per tutto il tempo che vorrai, senza preoccuparti della guerra e di andare alla ricerca di bombe“.

Facebook/Good For A Heart

 

In seguito, Byung ritornò in Georgia, negli Stati Uniti, mentre Blue venne assegnato ad altre missioni e, per questo, si persero di vista. Tuttavia, Byung non poteva dimentare la promessa fatta al suo compagno e decise di raccontarlo a Wendy, sua moglie, la quale essendo anch’essa una veterana dei Marine si mise all’opera e tramite alcune conoscenze riuscì a scoprire che Blue si trovava in missione in Giappone. Da quel momento ci vollero ancora alcuni anni prima che l’ex soldato e il suo amico a quattro zampe si potessero ritrovare, perché Blue rimase in servizio fino al 2018, dopodiché, una volta tornato negli Stati Uniti, venne adottato dalla famiglia di Byung, il quale era riuscito a mantenere la sua importante promessa.

Facebook/Good For A Heart

 

Questa esperienza ha portato Byung ad iscrivere Blue agli American Humane Hero Dog Awards 2020, dove il coraggioso labrador si è classificato tra i primi tre posti nella categoria dei cani militari.

Facebook/Good For A Heart

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi di questa meravigliosa storia a lieto fine? Condividi il contenuto e seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

0 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.