Sono morti proteggendo il loro bimbo di due mesi durante la sparatoria in Texas

Jordan e Andre Anchondo si trovavano nel negozio di Walmart di El paso, in Texas, quando un giovane è entrato armato con un fucile d’assalto e ha iniziato a sparare sulle persone.

I due erano con il proprio bambino di soli due mesi e la loro reazione è stata subito quella di cercare di proteggerlo. Questo gesto è costato la vita ad entrambi.

Però, il bambino è sopravvissuto alla sparatoria durante la quale sono morte ben 22 persone.

Il piccolo ha subìto solamente delle lievi lesioni (due dita fratturate), provocate, probabilmente, dal peso del corpo di sua madre quando è caduta sopra di lui.

La coppia aveva tre bambini, avevano appena lasciato la figlia maggiore a fare un allenamento ed erano andati al supermercato, come molte altre famiglie, a comprare del materiale scolastico per l’inizio dei nuovi corsi.

Mi hanno detto che mio fratello ha cercato di fermare l’aggressore e lo ha ferito“, ha raccontato a BBC Gilberto Anchondo, il fratello maggiore di Andre.

Sono triste e arrabbiato. Però, ricorderò sempre mio fratello come qualcuno che ha dato la propria vita per salvare sua moglie e magari anche altre persone. Ha agito come un eroe“.

Fuori dall’ospedale

◾Las víctimas Jordan y Andre Anchondo, murieron en el tiroteo de El Paso protegiendo a su hijo de 2 meses de nacido y …

Posted by Diario Criminal on Monday, 5 August 2019

La notizia della morte di Jordan è stata divulgata lo stesso giorno della sparatoria, mentre la morte di Andre è stata confermata il giorno successivo.

Elizabeth Terry, la zia della giovane, ha raccontato a CNN che il piccolo Paul era sporco del sangue della madre. Ora il bimbo è a casa per guarire dalle fratture alle dita.

Com’è possibile che i genitori vadano a fare compere per la scuola per morire proteggendo il loro bambino dai proiettili?“, ha affermato Terry.

Andre aveva lasciato l’azienda di famiglia, un’officina di riparazione di auto, nel 2018 e aveva aperto una propria attività, un’impresa di vendita di pietra e granito per l’edilizia.

Jordan si dedicava a prendersi cura dei suoi bambini.

Gilberto, il fratello di Andre, ha aperto una campagna sulla piattaforma di Gofundme per raccogliere dei fondi per i figli delle vittime.

L’uomo si chiede come Skylin, una delle nipoti che è rimasta senza genitori, possa continuare a vivere con quello che è accaduto.

Il giorno della sparatoria era il suo compleanno e stavano programmando una festa. Ora siamo in attesa dell’affidamento dei bambini“, ha affermato Gilberto.

Giorno letale

TIROTEO EN EL PASO, TEXAS: LOS PADRES QUE MURIERON PARA SALVAR A SU BEBÉ#Tiroteo #Texas (El Universal) Jordan y…

Posted by Alberto Viveros Noticias on Monday, 5 August 2019

Secondo quanto sostengono le autorità locali, è stato uno dei giorni più mortali della storia di El Paso, una città che conta 680 mila abitanti e che si trova vicina a Ciudad Juárez, una delle località più pericolose del Messico.

Secondo la polizia, Patrick Crusius, di 21 anni, è stato l’unico aggressore e non ha resistito agli ufficiali al momento dell’arresto.

Meno di 24 ore dopo questo incidente, è avvenuta un’altra grave sparatoria. Quest’ultima ha avuto luogo nella città di Dayton, nello stato dell’Ohio, e ci sono state 9 vittime più l’aggressore, il quale è stato abbattuto dalla polizia.

Potrebbe interessarti La triste lettera di una madre a suo figlio dalla quale tutti dobbiamo imparare

Cosa ne pensi di questi due genitori che hanno dato la loro vita per salvare quella del proprio piccolo? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere la loro storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

2K Condivisioni

Cosa ne pensi?


Potrebbe interessarti:
<
>