Ha 7 anni, ha urtato accidentalmente un’auto e ha lasciato un biglietto di scuse con il numero di telefono di suo padre

Di recente, Marcelo Castilhos, uno psicologo di 29 anni che vive in un quartiere di Curitiba, in Brasile, è uscito di casa per andare a fare il pieno alla propria auto ed ha visto sul parabrezza un biglietto che ha attirato la sua attenzione.

L’uomo, sul foglio scritto a mano, ha trovato le scuse di Benício, il figlio di 7 anni dei suoi vicini di casa, il quale, poco prima, giocando con la propria bicicletta aveva perso l’equilibrio urtando accidentalmente la sua auto.

Scusa. Ho urtato la tua macchina. Ho perso l’equilibrio con la bici. Ecco il telefono di mio padre“.

Il gesto del piccolo ha sorpreso il proprietario del veicolo, poiché prima di leggere il biglietto non si era nemmeno accorto della piccola ammaccatura e durante un’intervista ha raccontato che: “Nel garage di casa c’è posto solo per una macchina, quindi la mia era parcheggiata per strada in quel momento. Quando sono uscito per fare il pieno per la settimana, non ho notato alcun graffio. Me ne sono accorto quando ho visto il biglietto che da come è stato scritto ho subito immaginato che fosse di un bambino e non ho voluto fargli pagare nulla“.

In seguito, lo psicologo ha contattato il numero di telefono e il padre del bambino si è scusato a sua volta per l’incidente, durante la telefonata Marcelo ha detto all’uomo che non avrebbe richiesto loro alcun risarcimento, ma la famiglia nei giorni successivi gli ha fatto recapitare una torta per sdebitarsi.

Posted by Coisas de Itupeva e Região on Monday, 21 September 2020

Marcelo ha voluto pubblicare la foto del bigliettino sul proprio account di Twitter scrivendo: “Ragazzi come posso  arrabbiarmi con questo bambino che ha urtato la mia macchina?“. Inutile dire che nel giro di breve tempo il gesto del piccolo Benício è diventato virale sui social media ed è stato applaudito da moltissime persone.

Il papà di Benício, che di professione fa il veterinario, ha dichiarato che non si sarebbe aspettato dal proprio figlio un atteggiamento diverso da quello, poiché gesti come quelli sono del tutto normali nella loro famiglia e non riuscirebbe nemmeno ad immaginare di danneggiare la macchina di qualcuno senza assumersi la responsabilità.

L’uomo ha raccontato che: “Ho visto mio figlio rientrare turbato, con un’espressione preoccupata poiché stava pensando a come poter fare per pagare il danno, poi si è ricordato delle monete che sta mettendo da parte. L’idea del biglietto è nata quando non siamo riusciti a trovare il proprietario dell’auto. Benício ha così deciso autonomamente di scrivere a mano il messaggio. Io ero insieme a lui e non ho corretto gli errori perché il messaggio doveva essere interamente suo“.

Scorri verso il basso per altri interessanti articoli.

Sai che ora abbiamo aperto un nuovo canale Telegram? Richiedi l’accesso per non perderti i nostri contenuti. CLICCA QUI

Cosa ne pensi del gesto di questo bambino? Condividi il contenuto e sfida i tuoi amici a questo simpatico quiz. Seguici per altre notizie, storie e curiosità su Curiosando si impara.

Curiosandosimpara.com è presente anche su Google News, se vuoi rimanere sempre aggiornato con le nostre notizie SEGUICI QUI

0 Condivisioni

Potrebbe interessarti:
Back to top button
<
>

Adblock rilevato

Per continuare devi disattivare l'adblock in questo sito web.