Dei ragazzi regalano vestiti e scarpe al loro compagno di classe vittima di bullismo per aver indossato gli stessi indumenti

Alcuni studenti di una scuola superiore del Tennessee, negli Stati Uniti, sono stati elogiati per il loro meraviglioso gesto di gentilezza nei confronti di un compagno di classe, il quale era stato vittima di bullissmo, con la sola colpa di indossare sempre gli stessi vestiti.

Michael Todd, che da poco ha cominciato a frequentare l’istituto “Martin Luther King Jr. College Preparatory High School“, veniva costantemente preso di mira dai bulli nella nuova scuola per via dei suoi vestiti.

Sono stato vittima di bullismo per tutta la vita. Mia mamma non può comprare dei vestiti per me, perché sto crescendo troppo in fretta“, ha confessato l’adolescente.

Michael ha detto di non avere molti indumenti a casa e per questo, molto spesso, si ritrova ad indossare gli stessi abiti per andare a scuola.

Il bullismo a cui era sottoposto ha attirato l’attenzione di un suo compagno di classe di nome Kristopher Graham, un giocatore di football, il quale ha deciso che avrebbe dovuto porre fine a questa terribile situazione.

Quando ho visto che le persone ridevano di lui e lo maltrattavano, ho sentito di dover fare qualcosa“, ha detto Kristopher.

Così, insieme al suo amico Antwan Garrett, hanno preso alcuni dei propri vestiti e delle proprie scarpe e li hanno portati a Michael.

Michael è rimasto molto sorpreso dal gesto dei suoi due compagni di classe e non si sarebbe mai aspettato tanta gentilezza da parte di altri ragazzi.

Kristopher ha raccontato che dopo avergli dato i vestiti, durante il pranzo, Michael ha continuato a ringraziarli ed ha confessato che erano le uniche due persone che gli avessero mai fatto un regalo.

È fantastico, è stato il miglior giorno di tutta la mia vita. Ero molto felice e sono rimasto completamente a bocca aperta“, ha detto l’adolescente.

Dopo che si è sparsa la voce del gesto dei due ragazzi, ci sono state moltissime persone, da tutto lo stato del Tennessee, che si sono offerte di poter inviare al ragazzo altri vestiti.

Speriamo che siano sempre di più i ragazzi generosi come Kristopher e Antwan.

Potrebbe interessarti Un bimbo ha preso per mano un proprio compagno di classe autistico che non riusciva a smettere di piangere durante il primo giorno di scuola

Cosa ne pensi del loro meraviglioso gesto? Lasciaci un commento e condividi il contenuto sul tuo diario così che anche i tuoi amici possano leggere la loro storia. Seguici per altre curiosità sulla pagina Curiosando si impara.

Se hai una storia da raccontare, scrivi a [email protected]

Potrebbe interessarti:
Back to top button